Carta del subacqueo responsabile

 

Carta del subacqueo responsabile

Questa carta é una guida, non é una somma di costrizioni. Le sue proposte debbono essere considerate caso per caso, poiché i siti d'immersione e le situazioni differiscono da un luogo all'altro. Il suo oggetto é di incitare ciascuno di noi a interrogarsi e a praticare delle condizioni d'immersione ottimali per una preservazione e una partizione equa delle ricchezze del mare.

Preparate il vostro viaggio

Le agenzie turistiche ed i centri d'immersione subacquea non propongono tutti delle prestazioni identiche. Alcuni fanno lo sforzo di proteggere l'ambiente che vi faranno scoprire e di condividere in maniera equa le risorse naturali con gli abitanti dei paesi che vi ospiteranno.

Tutto cio’ costa loro caro e costa a voi ancora piu’ caro, ma in complesso, contribuirete in tale maniera allo sviluppo duraturo del nostro pianeta. Non abbiate come unico criterio di selezione il prezzo dell'immersione.

Scegliete un'agenzia che aderisce ad una carta di etica turistica.

Privilegiate i Centri d'Immersione Subacquea Responsabili che si preoccupano della protezione dei fondi marini (ritrattamento delle acque usate e dei rifiuti, utilizzazione di boe di ancoraggio) e che si impegnano nello sviluppo locale.

Informatevi sugli ecosistemi marini che andrete a visitare.

Informatevi sugli abitanti del paese che vi ospiteranno : tradizioni, economia, risorse.

Prima dell'immersione

Rimettetevi in buona forma fisica.

Se non vi siete immersi da qualche tempo, allenatevi a gestire il vostro galleggiamento: zavorra polmonare, giacca gonfiabile, pesi.

Informatevi sul sito d'immersione che scoprirete in modo da arricchire l'interesse dell'immersione. Voi non sarete piu’ dei subacquei spettatori passivi in un mondo nel quale ignorereste il linguaggio. Voi saprete leggere le prime parole del grande libro della vita marina. Perché saprete identificare gli animali, potrete conoscere il loro comportamento, saprete dove cercarli per scoprirli. Saprete vedere una fauna che si nasconde.

Chiedete una proiezione-presentazione sull'ecosistema al vostro centro d'immersione.

Chiedete la lista delle specie minacciate, la lista delle speci protette ed i relativi regolamenti.

Informatevi sulle azioni effettuate dal centro d'immersione concernenti la protezione dell'ambiente sottomarino (boe di ancoraggio, ...)

Sull'imbarcazione

Non gettate nulla fuori bordo.

Rifiutate piatti e bicchieri di plastica che necessitano dei decenni per degradarsi.

Chiedete l'installazione di pattumiere sul ponte per deporre le cicche (se avete l'assoluto bisogno di fumare), i rifiuti di plastica, gli imballaggi di alluminio (la loro degradazione necessita mesi e anni), ecc.

Fissate alla vostra giacca stabilizzatrice l'erogatore di soccorso, manometro ed altri istrumenti affinché questi non pendino e non si aggancino sulla flora e fauna stabile sul sostrato, danneggiandoli.

Scegliete delle pinne corte, meno aggressive per l'ambiente.

Durante l'immersione

A galla in superficie verificate il vostro zavorramento e aggiustatelo se necessario.

Muovete le pinne dolcemente, per non urtare la vita stabile.

Evitate il contatto con i vegetali e con gli animali stabili sul sostrato, essi sono fragili e sono distrutti dagli urti ripetuti.

Non prelevate nulla, ad eccezione delle immagini oculari e fotografiche.

Non assillate gli animali. Se questi si sono rifugiati nel loro nascondiglio, non forzateli. Essi sono impauriti. Aspettate pazientemente senza muovervi fino a che essi ritrovino la loro calma, poi usciranno di nuovo.

Non date da mangiare ai pesci. Voi pervertireste il loro comportamento e squilibrereste l'ecosistema.

Dopo l'immersione

Fate uno sforzo d'economia d'acqua dolce. Questo é il bene piu’ prezioso del nostro pianeta.

Chiedete delle installazioni che evitino lo spreco d'acqua dolce : vasche di sciacquatura per il materiale e le tute, docce ad erogazione controllata

Durante il soggiorno

Non esitate ad uscire dal centro subacqueo o dall'albergo: fuori c'é tutto un mondo che aspetta d'incontrarvi.

Non comperate dei souvenir strappati al mare : denti di pescecani, corazze di tartaruga, stelle di mare, ippocampi ed altri pesci seccati, corallo, conchiglie.

Boicottate i ristoranti che servono della zuppa di pinne di pescecane, carne di tartaruga e di cetacei, come pure dei pesci catturati con mezzi distruttori ( dinamite, cianuro, ecc. )

Chiedete agli osti come sono stati pescati i prodotti del mare che essi propongono e quali accordi essi hanno con i pescatori locali.

moncler outlet moncler outlet online nike tn pas cher tn pas cher air jordan pas cher air jordan site officiel parajumpers pas cher parajumpers pas cher golden goose outlet online piumini moncler outlet piumini moncler outlet piumini moncler outlet piumini moncler outlet piumini moncler outlet piumini woolrich outlet piumini woolrich outlet piumini woolrich outlet piumini woolrich outlet piumini woolrich outlet air max pas cher air max 90 pas cher golden goose outlet golden goose saldi golden goose pas cher golden goose soldes chaussures de foot chaussures de foot pas cher