La montagna di Scilla - Ilaria Vielmini & Marco Palma

 

Visibilita’ cristallina, acqua fresca ma non fredda, perfetta per abbassare la temperatura accumulata sul gommone, momento di stanca delle correnti nello stretto sono preziosi ingredienti che rendono l’immersione “la Montagna” confortevole ed entusiasmante fin dal primo momento della discesa in mare.

Il percorso dell’immersione inizia su massi alla profondita’ di 10 metri e prosegue fino a -28 mt su fondo detritico sabbioso da cui spuntano Cerianthus membranaceus, di colore bianco, di grosse dimensioni, la lunghezza dei loro tentacoli ne evidenzia la somiglianza con le meduse, loro parenti.

Proseguiamo la discesa di qualche metro e nel blu, dal declivio sabbioso, si erge “la Montagna”, simile ad un faraglione sommerso che dai 48 mt di profondita’ raggiunge i 18. Costeggiandolo dal lato sud l’attenzione e’ subito attratta, gia’ a distanza di pochi metri, dai folti ventagli delle gorgonie bicolore, viola alla base e gialle alla sommita’ (Paramuricea clavata var. chameleon), varieta’ esclusiva di queste coste, della comune gorgonia rossa.

Le gorgonie sono disposte tutte perpendicolari alla Montagna, raggiungendo facilmente i 50 cm di lunghezza ma, l’inclinazione dei loro ventagli, rispetto alla parete, varia tra i 45°, 90° e 180° a testimonianza delle forti correnti che, quotidianamente, qui si alternano e si scompongono tra i gorgonacei, trasportando loro nutrimento. Si crea cosi’, tra questa foresta, una varieta’ di microhabitat che offrono ospitalita’ a gruppi di claveline (Clavelina spp.) e gigli di mare (Antedon mediterranea) attaccati ai fusti delle gorgonie, vermocani (Hermodice carunculata) esclusivi di queste latitudine e comuni nudibranchi (Flabellina affinis, Peltodoris atromaculata, Hypselodoris velenciennesi).

Aggirando la montagna e guardando verso il fondale che declina appare uno spettacolo naturale creato da un tappeto giallo e viola di gorgonie, che si distende fin dove l’occhio puo’ mirare: situazione piu’ unica che rara in Mediterraneo.

In questi casi e’ difficile decidere se scoprire i segreti nascosti nella parete della Montagna o se lasciarsi rapire dal paesaggio e dai colori cangianti. La Montagna e’ un sito che consente di apprezzare e godere i molteplici aspetti di un’immersione ricreativa e che accende la curiosita’ di piu’ categorie di subacquei.

Risalendo sul lato nord e terminando il giro, possiamo constatare l’assenza di gorgonie danneggiate da lenze, queste, infatti, sono tra le cause principali di abrasione e morte di Paramuricea clavata e di numerosi altri Gorgonacei.

Nello stupore, entusiasmo ed unicita’ dell’immersione e’ possibile accumulare alcuni minuti di decompressione che e’ divertente smaltire, tornando ai massi di partenza, in compagnia di gruppi di piccole ricciole e aguglie che nuotano intorno.

Luglio 2008

moncler outlet moncler outlet online nike tn pas cher tn pas cher air jordan pas cher air jordan site officiel parajumpers pas cher parajumpers pas cher golden goose outlet online piumini moncler outlet piumini moncler outlet piumini moncler outlet piumini moncler outlet piumini moncler outlet piumini woolrich outlet piumini woolrich outlet piumini woolrich outlet piumini woolrich outlet piumini woolrich outlet air max pas cher air max 90 pas cher golden goose outlet golden goose saldi golden goose pas cher golden goose soldes chaussures de foot chaussures de foot pas cher